© 2015 by DONATELLA MUSU ARCHITECT Proudly created with Wix.com

PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA

CENTRI POLIFUNZIONALI

Maggio 2003 – Dicembre 2003

Arch. Soffientini M.,

Via A. Terzaghi, 1, 20014 Nerviano.

Studio di Architettura e Ingegneria

 

Assistente alla progettazione 

Ho collaborato alla progettazione architettonica in qualità di assistente alla progettazione in fase di richiesta di concessione edilizia di questa struttura polifunzionale, commissionata dalla Fondazione Axxxi Exxxxxxxxa Txxxxxxa, costruita sul modello della tipica cascina lombarda e sui valori che essa richiama: la socializzazione e il mutuo scambio di compagnia, aiuto e conforto.
La Casa, che sorge a Cornaredo, in via Matteotti 16, in un’area tranquilla a pochissimi km da Milano, è principalmente una residenza assistenziale che ospita le persone colpite da malattie oncoematologiche che si recano nei centri specialistici milanesi per esigenze diagnostiche, riabilitative e terapeutiche, ma è altresì aperta ai portatori di patologie parimenti importanti, ed è progettattata per accogliere anche l’accompagnatore o il familiare dei pazienti in degenza ospedaliera e per offrire, inoltre, soggiorno a medici e infermieri durante i corsi di specializzazione. Il progetto, infatti, ha previsto la realizzazione di 20 bilocali di 60 mq e di 8 monolocali di 40 mq, completamente autonomi, con cucina attrezzata, lavatrice e televisione.
L'ampia area di sedime a disposizione, vincolata in parte da una zona di rispetto, oltre che la destinazione dell'edificio, a residenza per una utenza speciale, hannno suggerito l'inserimento nel progetto di una grande area attrezzata a parco (16.000 mq) comprendente un laghetto artificiale, per passeggiate terapeutiche, momenti di relax e attività di socializzazione e di ricrezione.

Il progetto ha previsto anche l'inserimento di ampie aree da destinare ad iniziative esterne compatibili
con la tranquillità degli ospiti come sale per celebrazioni, corsi di formazione, convegni...
 

Struttura polifunzionale Talamona

Affaccio posteriore verso il laghetto artificiale del parco.